Aldous Huxley – Giallo Cromo (1972)

 

Italian | 205 Pages | Mondadori 1972 | EPUB/MOBI | 11.60 Mb


Con gustosissima ironia, Huxley mette alla berlina nobili, intellettuali, artisti e anime belle. Attraverso i dialoghi dei protagonisti vengono smascherati il vuoto che li attraversa, le loro vanità. Giallo Cromo è soprattutto un’analisi della società anglosassone, delle sue fragilità e ipocrisie, condotta attraverso il racconto dell’esistenza di una famiglia di estrazione borghese, attorno a cui gravitano numerosi personaggi, durante la villeggiatura in una tenuta di campagna, chiamata appunto Giallo Cromo. Il punto di vista è quello di un giovane e timido aspirante poeta, Dennis Stone, le cui velleità letterarie sono frustrate al pari della sua infatuazione per Anne Wimbush, nipote del padrone di casa. Le figure delineate da Huxley sono bizzarre al punto da rasentare l’assurdo. Priscilla Wimbush coltiva inclinazioni occultiste che la isolano dalla realtà di Giallo Cromo almeno quanto il pragmatico marito Henry ne è ancorato, con la sua passione per la storia locale e in specifico quella dei propri antenati. Se Dennis rappresenta, nel susseguirsi delle sue crisi creative, l’essenza del genio sofferente perché privo d’ispirazione, il prototipo dell’artista, o meglio pseudo-artista, di successo è il signor Barbecue-Smith, che misura il valore della produzione letteraria in base al numero di pagine scritte in un arco di tempo ed ha elaborato un’infallibile tecnica per auto procurarsi l’Ispirazione. E tutto ciò che resta fatalmente sospeso si chiude in un finale magistrale.

 

EasyBytez

(via filecrypt)

Loading...