Apuleio, B. M. Portogalli Cagli (a cura di) – Il demone di Socrate (1998)

TRUE PDF

«… esistono alcune potenze divine intermedie, che dimorano… fra la sublime altezza del cielo e la vile bassezza terrena… hanno ricevuto dai Greci il nome di “demoni”».
La dottrina demonologica, che ha il suo nucleo originario nel Simposio platonico – dove confluiscono peraltro credenze popolari e speculazioni filosofiche anteriori – riceve una sistemazione in questo breve trattato di Apuleio, che può essere considerato una delle più complete ed esaurienti sintesi della storia della demonologia. In esso Apuleio espone la natura e le caratteristiche dei demoni, la loro funzione mediatrice fra la divinità suprema e gli uomini, stabilisce la loro collocazione nell’aria – intermedia fra cielo e terra -, ne distingue le categorie identificandoli con le anime che vivono nel corpo, con quelle che hanno abbandonato il corpo e infine con gli spiriti che non hanno mai avuto contatti materiali.
Tutta l’esposizione della dottrina converge verso la parte finale, dove il riferimento al «demone di Socrate» diventa pretesto per esaltare nella figura del filosofo l’ideale dell’uomo perfetto e del perfetto sapiente.

 

Download da KatFile

Download da Backin

Loading...