Jack Bount Hydroponics – Idroponica: Manuale pratico ed illustrato alla coltivazione senza terreno. Con progetti illustrati per la realizzazione di un giardino idroponico a casa (2020)

EPUB

Hai mai pensato che si potesse coltivare un orticello senza terreno e senza dare da bere?

Hai mai pensato di voler trovare un modo per godere dei prodotti di una coltivazione, senza dedicarci tempo?

Secondo te, è possibile che, nel 2020, non ci sia un modo per poter coltivare un piccolo orto senza avere né terreno, né tempo? 

La risposta è semplice. SI ESISTE. 

Nel 2020 si può coltivare senza possedere un pezzo di terra, senza avere tempo e senza dover pensare “oddio avrò fatto giusto? avrò dato abbastanza acqua?”.

Il tutto è riassumibile in 2 semplici parole: COLTIVAZIONE IDROPONICA.

L’idroponica è una metodologia di coltivazione, vecchia di centinaia di anni, che consiste nel far crescere delle piante senza l’utilizzo del terreno. Tecnica conosciuta fin dal tempo dei romani, è stata modernizzata ed applicata alle coltivazioni professionali solo recentemente per poter far fronte ad una riduzione delle superfici coltivabili in corso ormai da diversi anni.

Questa crescente applicazione nei comparti professionali, ha fatto crescere anche l’interesse da parte dei coltivatori occasionali, che vedevano messa in pratica un nuovo metodo automatizzato di coltivazione.

Si, perché questa è una coltivazione facilmente automatizzabile, che ha bisogno di pochissime cure e che permette di raggiungere risultati straordinari.

Inoltre, credo, che la pandemia abbia fatto realizzare nella mente di tutti noi che dobbiamo cambiare. Tutti dobbiamo essere opera del cambiamento. Il cambiamento parte da noi, dalle nostre piccole azioni quotidiane, da quello che scegliamo di mangiare, da come viene coltivato/allevato.

Stiamo riempiendo di pesticidi la nostra terra per far fronte ad una richiesta di cibo sempre maggiore. Distruggiamo ecosistemi per produrre cibo che non viene utilizzato.

Il 30 per cento del cibo prodotto viene buttato. E non lo dico io. Lo dice la FAO.

Siamo in sei miliardi su questo pianeta e produciamo cibo per dodici miliardi di persone! Ogni giorno solo in Italia vengono buttate più di 4000 (quattromila) tonnellate di cibo, in Europa 50.000 (cinquantamila). Questo mentre 17.000 bambini muoiono ogni giorno di fame. Insostenibile è dire poco.

(Carlo Petrini)

Ecco che quindi la possibilità di coltivare in casa sta diventando anche una necessità e un dovere.

Dobbiamo cambiare, PUNTO!

Se sei arrivato fino a qui a leggere ti possono assicurare che questo piccolo manuale può aiutare tutti. Non perché qui dentro ci sia la soluzione a tutti i mali dell’inquinamento, ma perché c’è la possibilità di fare tutti insieme un piccolo passo verso l’autosostentamento e l’ecologia.

In questo manuale troverai tutto quello che ti serve per coltivare in idroponica sul tuo terrazzo o anche in 2 metri quadri in casa. Troverai:

  • I principi su cui si basano le sei principali tecniche di coltivazione idroponica
  • Tutti i fattori necessari alla coltivazione (substrati di coltivazione, pH, concimi, elementi nutritivi, strutture utilizzate)
  • Gli aspetti positivi e negativi di ogni sistema
  • Come riconoscere il sistema più adatto a te
  • Dati di coltivazione distinguendo i vari tipi di coltivazione (quantità di acqua, flusso idrico, pressione della pompa, inclinazione dei tubi, lunghezza delle strutture)
  • Patogeni, malattie e problemi
  • Infine 30 pagine dedicate solo ed esclusivamente alla creazione di sistemi idroponici fatti in casa

Con questo manuale potrai comprendere a fondo i principi cardine della coltivazione idroponica e cominciare subito a coltivare. Scopri come coltivare il tuo orto in casa senza terreno

Download

Easybytez

Loading...