Mario Pomilio – La compromissione (1978)

 

FREE DOWNLOAD (SCARICARE GRATIS) RIVISTE, QUOTIDIANI, FUMETTI E LIBRI GRATIS, COSTANTEMENTE AGGIORNATO –

Formato: EPUB
Ambientato all’indomani del 1948, quando la sconfitta del Fronte Popolare chiuse un periodo della nostra storia, scritto agli inizi degli anni Sessanta, quando già il nuovo corso inauguratosi in Italia col centro-sinistra deludeva le attese che lo avevano preparato, questo eccezionale e ormai proverbiale romanzo, Premio Campiello 1965, svela forse solo oggi la molteplicità dei piani di lettura ai quali si presta. È anzitutto, s’intende, come vuole la vicenda, un libro che riassume in tutta la sua dolorosa complessità la crisi spirituale e morale di una generazione – quella uscita dall’antifascismo e dalla Resistenza – frustrata nell’ambizioso sogno ideologico di una progettazione totale; è inoltre l’inquietante elegia d’un’Italia che ricade, non si sa come, in nuove compromissioni anche quando sembra avviata a liberarsi da vecchi equivoci: ma, per una sorta di eterogenesi dei fini, trascende via via le occasioni iniziali e può esser letto, al di qua degli anni cui si riferisce o di quelli in cui fu scritto, sia come un’analisi, oggi più che mai attuale, della situazione dell’intellettuale italiano ambiguamente stretto tra velleità d’indipendenza e condizionamenti ideologici, sia come la verifica verticale di una specie di male congenito alla nostra società, se non di permanente malattia dell’anima. In tal senso il protagonista di questo romanzo – per non parlare della vivezza delle tante figure minori – resta non solo tra i più persuasivi, ma tra i più esemplari personaggi creati dalla narrativa italiana degli ultimi trent’anni.

 

Loading...