Piero Gazzara – Erymata. La follia della libertà (2020)

FORMATO: EPUB

A distanza di centotrentacinque anni dallo sbarco a Capo Granitola nei pressi di Mazara del Vallo, la Sicilia non era del tutto domata. Taormina soccombeva definitivamente il 24 dicembre 962, dopo più di sette mesi di terribile assedio. La Sicilia intera si trovava di fatto in mano degli Arabi-berberi, con l’unica eccezione di una piccola città della regione nord orientale, l’imprendibile Erymata (oggi Rometta). I vari tentativi di conquista e uno degli assedi più lunghi cui fu sottoposta, quasi ventuno mesi, resero questo nido d’aquila protagonista di una delle pagine più gloriose della storia di Sicilia nel decimo secolo. Ancora oggi, l’abitato ha conservato le caratteristiche urbanistiche di una fortezza quasi inaccessibile, persa tra le montagne dell’estrema punta nord-orientale della Sicilia, a una certa distanza dal ponente di Messina con cui, sino alla fine del XIX sec., comunicava solo con sentieri selvaggi e ripidi. Tra il bottino della battaglia dell’ottobre del 964 ritornò nelle mani dell’Islam una delle venerabili spade del Profeta di Dio, Maometto. Questa preziosa reliquia delle prime battaglie dell’Islam fu inviata al Califfo d’Africa assieme ad altri trofei importanti che finirono ad ornare giardini e palazzi di Kairouan e Mehedia, città africane della stessa regione, dove una volta c’era Cartagine. Passioni, odi, amori, inganni, duelli, battaglie campali, assedi, scoperte impossibili e illusioni invadono le pagine del romanzo storico. Dagli eventi sentimentali dei due giovani, Rualdo e Lidia, alle scoperte di un antico passato, non ancora comprensibile alla mente del maestro Ecateo. Dalle trame eversive per impossessarsi del potere del senatore Creso alla fede incrollabile nelle Leggi e nelle consuetudini dello Stato del patrizio Eraclio. Dalle mire espansionistiche dell’Islam nell’area del Mediterraneo ai tentativi militari degli Imperatori di Bisanzio di riprendersi il dominio sulla parte occidentale dell’Impero Romano. Tutti i principali personaggi sognano di vivere una vita normale ma la loro epoca è dominata dagli eventi del sanguinoso scontro, all’apparenza tra due civiltà, ma che in realtà fu solo un ennesimo conflitto per l’accaparramento di territori, ricchi e produttivi, da sfruttare e sui quali estendere il proprio esclusivo potere politico e militare. Tutti i principali personaggi vivono di vita propria che interagisce con il lento e inesorabile scorrere del tempo, simile a un gigantesco laboratorio, dentro il quale, seguendo le leggi di un’alchimia, imperscrutabile alla mente umana, si mescolano le aspirazioni, le passioni e l’agire di ognuno dei personaggi del Romanzo di Piero Gazzara.

Download

Easybytez

0
Loading...